Star Wars: il videogioco in uscita nel 2021 darà il via alla nuova saga cinematografica?

Emergono i primi dettagli sul nuovo videogioco di Star Wars sviluppato da EA Motive

La saga degli Skywalker si è conclusa ufficialmente lo scorso dicembre con Rise of Skywalker, ma l’universo di Star Wars immaginato da George Lucas ha ancora tante storie da raccontare.

Il prossimo film della saga debutterà nei cinema nel 2022, ma ad anticiparlo ci saranno una serie di progetti di stampo cross-mediale legati a romanzi, fumetti e videogiochi.

E proprio sui videogiochi vogliamo focalizzarci, dato che in questi giorni sono emersi nuovi interessanti indiscrezioni circa il misterioso videogioco di Star Wars sviluppato da EA Motive, previsto tra il 2021 e il 2022 sul mercato.

Secondo l’ultima infornata di informazioni, il videogioco in questione rientra nel Project Luminouse, ovvero un progetto annunciato lo scorso ottobre al New York Comic-Con dalla LucasFilm, che riunirà un collettivo di autori per sviluppare un ciclo di storie ambientate nell’Alta Repubblica, ovvero 400 anni prima degli avvenimenti della trilogia prequel, nel fiore dell’espansione dell’Ordine Jedi nella galassia, e la contestuale ascesa di Darth Bane come signore dei Sith.

MakingStarWars afferma che questi progetti cross-mediali confluiranno direttamente nella nuova saga cinematografica, che non adotterà più il formato da trilogia classica, ma si limiterà a proporre dei lungometraggi con storie e situazioni destinate poi ad incrociarsi come già avviene nel Marvel Cinematic Universe.

Il progetto di punta che darà il via a tutto ciò dovrebbe essere il nuovo videogioco di Star Wars, di cui al momento non è ancora chiaro il genere, e le piattaforme su cui esordirà. Si ipotizza ovviamente un lancio direttamente sulle console di nuova generazione, Playstation 5, Xbox e PC.

Ciò che emerge da queste indiscrezioni comunque è che il nuovo videogioco sarà in qualche modo legato ancora una volta al mondo dei Jedi e dei Sith, mentre tutto il materiale di Project Luminouse sarebbe dovuto inizialmente essere il cuore portante della narrazione all’interno della trilogia cinematografica, poi cancellata, firmata dagli autori di Game of Thrones.

La story group della LucasFilm, ovvero quel ramo incaricato di supervisionare ogni singolo progetto ambientato nel nuovo canone della saga, pare che abbia inizialmente fatto i capricci durante il concepimento dello sviluppo di Star Wars: Jedi Fallen Order, il videogioco sviluppato da Respawn uscito alla fine del 2019 su console e PC.

Inizialmente infatti lo story group della Lucas spingeva per un titolo in cui non si sarebbero dovute utilizzare le spade laser, con i Jedi al margine della narrazione. Una pressione che potrebbe suggerire proprio la volontà da parte della LucasFilm di dare spazio al conflitto tra Jedi e Sith in progetti di più ampio respiro.

Nel frattempo però, anche per quanto riguarda Jedi Fallen Order, la realizzazione di un sequel è quasi una certezza.

Fonte

 

Загрузка...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.