Iliad, per Benedetto Levi la telefonia fissa può aspettare

Nei giorni scorsi ha colpito molto l’analisi di Rewheel (un’azienda che si occupa di analisi di mercato nel settore telecomunicazioni) sull’andamento futuro di Iliad, facendo previsioni piuttosto negative, in questi giorni sempre Benedetto Levi, giovanissimo Ad di Iliad Italia è stato intervistato dai colleghi di Cellulare Magazine proprio a proposito del futuro e dei primi 8 mesi di vita.

Ad oggi i risultati di Iliad in Italia in pochissimi mesi sono più che favorevoli, contando su oltre 2 milioni di utenti attivi in meno di un anno con una quota di mercato pari al 2,7%. Le offerte finora proposte sono molto vantaggiose, trasparenti e semplici e questa strategia sta funzionando e continuerà anche nei prossimi mesi, mirando ad un consolidamento generale basato anche sulla fiducia reciproca.

Al momento Levi esclude uno sbarco anche nella telefonia fissa per potersi concentrare sul mobile in vista del 5G dei prossimi mesi ma anche nel consolidare le infrastrutture di rete per migliorare il servizio sempre di più ma altri progetti sono in cantiere, tra cui la possibilità per i clienti di cambiare tariffa, cosa oggi non ancora possibile.

Le previsioni di Levi sono quindi molto ottimistiche per il futuro nel cercare di dare sempre di più a costi competitivi e soprattutto semplici e trasparenti senza sorprese.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.