Wind ricavi in calo: si avverte la concorrenza di Iliad

Che la concorrenza di Iliad si potesse avvertire sul mercato italiano era piuttosto prevedibile e che gli storici operatori telefonici, in modo particolare i cosiddetti grandi della telefonia italiana potessero risentirne di più lo era ugualmente, è anche vero che stando ai dati di questi mesi, sembra che sia Vodafone l’operatore che abbia avuto più perdite di clienti a causa si di Iliad ma soprattutto delle rimodulazioni recenti. Ma anche Wind pare ne abbia risentito.

Anche se i numeri di Wind restano molto buoni, è nel settore mobile a risentirne di più stando ai dati riportati da Financial Times, pare infatti che nel terzo trimestre di quest’anno si sia registrato un calo pari al 15% con utili in calo di oltre un quinto.





I ricavi di Telecom Italia sono calati del 4,2% nei tre mesi fino a settembre, mentre quelli di Vodafone sono diminuiti del 9,6% nello stesso periodo. Tuttavia, i risultati di Wind Tre hanno mostrato un quadro ancora più cupo. Le entrate totali per i nove mesi a settembre sono diminuite dell’11%.

L’operatore ha registrato una perdita prima delle imposte di € 351 milioni, in calo rispetto a € 1,5 miliardi nei primi nove mesi del 2017. Gli analisti hanno detto che i risultati del terzo trimestre mostrano un calo del 14,6% dei ricavi da servizi, a fronte di un calo del 10% nel secondo trimestre e dell’8% nei primi tre mesi dell’anno.

In totale Wind Tre, che conta 27,7 milioni di utenti, ha perso 900.000 clienti durante il trimestre. La società ha un debito di 9,5 miliardi di euro e ha pagato 517 milioni di euro per lo spettro 5G in un’asta questo mese.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.