Tiscali potrebbe essere venduta, Ck Hutchinson pensa alla vendita delle antenne Wind

Cominciamo dalla prima notizia di oggi che riguarda l’assetto societario di Tiscali, pare infatti secondo quanto riportato da Il sole 24 Ore che il russo Vadim Belyaev (che controlla con la ICT Holding il 23,523% del capitale del gruppo) avrebbe deciso di lasciare la società, si parla di indiscrezioni per ora ancora da confermare, in questo caso ci sarebbero alcuni possibili investitori che sarebbero interessati.

Uno di questi potrebbe essere Fastweb che ha già acquistato mesi fa la licenza detenuta da Aria, controllata Tiscali per ottenere 40 Mhz nella banda 3.5 Ghz, ma  stando a quanto riportato invece da Reuters Fastweb non sarebbe interessata a entrare nel capitale societario, altro interessato potrebbe essere il fondo SpringWater Capital.




Il futuro dell’azienda sarda insomma sembra di nuovo incerto anche a causa di numerosi debiti che ammonterebbero a circa 100 milioni di euro.

Ancora problemi societari e debiti da colmare che riguardano stavolta il gruppo Wind Tre, pare infatti che CK Hutchison potrebbe presto vendere le antenne mobili per cercare di colmare debiti che si sono accumulati dopo l’acquisto totale dell’azienda di telefonia italiana. La vendita però non sarebbe l’unica opzione.

L’azienda si trova in un momento delicato e cruciale, a cavallo tra il 5G e la concorrenza spietata che Iliad sta facendo che ha già visto un bel numero di clienti lasciare l’operatore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.